Conferenza stampa: Campionati Italiani Paralimpici FISPES

conferenza fispes jesolo

Dopo mesi di attesa, finalmente si riparte con lo sport!

Jesolo fa gli onori di casa allo sport targato FISPES dall’11 al 13 settembre, accogliendo gare di Atletica paralimpica e partite di Calcio amputati, Calcio a 7 e Rugby in carrozzina. L’intero evento è sostenuto da FCA Autonomy, nuovo partner FISPES.

Dichiarazioni degli organizzatori e promotori

Presidente FISPES Sandrino Porru

Ripartono le attività sportive federali in una situazione oggettivamente non facile. Si tratta della prima volta di un evento pluridisciplinare, nato dalla necessità di compattare le attività per scongiurare una possibile ripresa della diffusione del virus. Con questo weekend di gare a Jesolo vogliamo mandare un segnale di ripresa alla città e regione che ci accoglie che è stata colpita duramente dall’emergenza coronavirus e dalla conseguente crisi economico-finanziaria. Questa nostra ripartenza simbolica è un modo per regalare a tutti un barlume di speranza verso la normalità che il gioco e lo sport riescono a dare anche in un contesto storico difficile”.

Sindaco di Jesolo

Per Jesolo le gare sportive paralimpiche segnano la prima vera ripartenza del grande mondo degli eventi che nel tempo hanno saputo cogliere l’apprezzamento del pubblico e che purtroppo è rimasto fermo a lungo a causa delle restrizioni che ormai tutti conosciamo. Oggi accogliamo con piacere la decisione fatta da FISPES di scegliere ancora una volta Jesolo come sede di una grande manifestazione e che evidenzia il forte richiamo che la nostra città continua ad avere, grazie alla presenza di strutture ed impianti moderni e di un sistema città che garantisce ospitalità, servizi e accoglienza”.

Assessore allo sport della Città di Jesolo

“Lo sport riparte alla grande dopo i mesi difficili che hanno accompagnato l’avvio di quest’anno ed è un piacere che questa ripartenza avvenga assieme agli amici della grande famiglia FISPES che qui a Jesolo è di casa e ha portato prestigio e passione per lo sport. I campionati assoluti sono l’occasione per rinnovare il legame della città con l’atletica paralimpica, aprirla alle altre discipline paralimpiche e dimostrare una volta di più che l’inclusione sociale è un valore aggiunto a Jesolo e contribuisce ad arricchire il grande mondo dello sport”.

Le dichiarazioni degli atleti

Martina Caironi, Atletica paralimpica
Sono felice di essere qui dopo così tanto tempo. Jesolo rappresenterà un’edizione inedita dei Campionati dove non ci sarà pubblico, ma ci sarà la maggiore consapevolezza di ‘poter fare’ a seguito di un periodo difficile. È la prima opportunità di incontro per noi atleti ed è un evento importante. Ci saranno distanze fisiche sì, ma spero che non ci siano le distanze sociali”.

Roberto La Barbera, Atletica paralimpica
Tutte le medaglie che ho vinto in carriera, compreso l’argento alle Paralimpiadi di Atene del 2004, sono figlie di questa città. Sono ormai 16 anni che faccio la mia preparazione tecnica qua prima di un evento internazionale. Quest’anno il mondo si è sentito un po’ disabile dove cose banali sono diventate indispensabili. Jesolo per noi è un ritorno alla normalità, l’entusiasmo è grande e io ce la metterò tutta per ben figurare”.


Mattia Martinello
, Calcio a 7
Aspettavamo da tempo la nascita del primo Campionato per noi ragazzi con cerebrolesione ed ora è finalmente realtà. Sarà suggestivo provare a vincere lo scudetto con il mio club (Calcio Veneto FD) e sarà un’emozione anche per il Mister della Nazionale, Simone Pajaro, che ha fatto tanto per lo sviluppo di questa disciplina in Italia”.

Alberto Danzi
, Rugby in carrozzina
Anche noi siamo stati fermi per sei mesi perché il nostro è uno sport di contatto in cui è difficile potersi allenare in modo individuale. Il meeting di wheelchair rugby di Jesolo sarà una piccola ripartenza in attesa della ripresa del Campionato. Daremo il massimo per fare spettacolo”.

Ecco cosa ci aspetterà il prossimo weekend!

Campionati Italiani Paralimpici di Atletica leggera

Per il terzo anno consecutivo, corridori, saltatori e lanciatori paralimpici torneranno a calcare la pista dello Stadio Armando Picchi per dare la caccia ai titoli italiani outdoor.  Si tratta della prima manifestazione nazionale organizzata dalla Federazione dopo il blocco delle gare causa Covid e del secondo evento dell’anno dopo gli Assoluti indoor e la rassegna invernale di lanci  dello scorso gennaio ad Ancona.
All’appuntamento saranno presenti oltre 150 atleti di 35 sodalizi provenienti da tutta Italia.

Tra i nomi illustri figurano alcuni big della Nazionale italiana tra cui la campionessa paralimpica e mondiale Martina Caironi (Fiamme Gialle), la primatista iridata del peso Assunta Legnante (Anthropos Civitanova), la velocista pluridecorata Oxana Corso (Fiamme Gialle) e il discobolo non vedente Oney Tapia (Fiamme Azzurre), argento di specialità ai recenti Mondiali e Paralimpiadi.

Campionato Italiano di Calcio amputati

Il Campo sportivo del Villaggio al mare Marzotto sarà teatro del girone di andata della seconda rassegna tricolore di Calcio amputati. A contendersi il titolo ci saranno quattro squadre. La Nuova Montelabbate tenterà di ripetere il successo della stagione 2019 quando ha vinto il primo scudetto della storia della disciplina. A sfidarla per il titolo ci saranno il Vicenza Calcio Amputati, la Levante C Pegliese e la Fabrizio Miccoli.
Gli incontri si svolgeranno nell’arco di sabato 12 e la mattina di domenica 13 settembre.

Campionato Italiano Sperimentale di Calcio a 7

A Jesolo ci sarà la prima assoluta di Campionato per il Calcio a 7, disciplina dedicata ad atleti con cerebrolesione. Sarà un’edizione sperimentale a cui prenderanno parte tre club: Calcio Veneto FD, Torino FD e Polisportiva Contesse. La formula del Campionato propone incontri diretti con tutti gli abbinamenti possibili.  Il primo storico scudetto sarà assegnato domenica 13 dopo l’ultima partita tra Torino e Contesse prevista alle 8.30.

1° Meeting FISPES di Rugby in carrozzina

Il Palazzetto del Villaggio al mare Marzotto ospiterà il 1° Meeting FISPES di Rugby in carrozzina. Il torneo, che si articolerà nelle giornate del venerdì pomeriggio e del sabato, vedrà la partecipazione di quattro squadre: Padova Rugby, Mastini Cangrandi, H81 Vicenza e Polisportiva Milanese. Si tratta del primo appuntamento della disciplina nella stagione del 2020.

 

Questo elemento è stato inserito in news. Aggiungilo ai segnalibri.