Da Lido a Lido: la grande bellezza della Laguna!

lido di venezia

Si è aperta da pochi giorni la 78^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, organizzata dalla Biennale di Venezia presso la meravigliosa location del Lido di Venezia.

Raggiungibile in poco più di un’ora partendo da Jesolo, è una destinazione che ti consigliamo di visitare almeno una volta: oltre ad essere una cornice di richiamo internazionale in occasioni come il Festival del Cinema, il Lido è anche arte, natura, mare ed enogastronomia. Te lo raccontiamo in questo articolo.

Il fascino del Lido tra grandi hotel e cultura

Tra le grandi bellezze che il Lido racchiude in sé ci sono le numerose architetture in stile Liberty, che puoi vedere lungo le vie principali. L’evoluzione urbana che ha trasformato questa incantevole isola ha avuto inizio a fine ‘800, e già nei primi decenni del 1900 si era trasformata nella più elegante località balneare d’Europa. Non solo negli anni sono state edificate meravigliose ville private ma anche celebri hotel, che hanno attirato viaggiatori dell’alta società e personalità di spicco del mondo artistico-culturale.

Basta pensare al Grand Hotel Des bains, divenuto l’ambientazione di “Morte a Venezia” di Thomas Mann, o all’Excelsior, che nel 1932 ospitò la prima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

Altre due mete di spicco dal punto di vista culturale sono l’Abbazia di S. Nicolò (patrono dei naviganti) e l’antico Cimitero Ebraico, visitabile su prenotazione.

Un giro in bici tra natura e città

Il Lido di Venezia si allunga per 12 chilometri, perciò uno dei metodi migliori per visitarla è in sella a una bicicletta! Il percorso che collega il Lido a Pellestrina è infatti uno dei più belli della zona, e seguendolo potrai vedere il palazzo della Mostra del Cinema, diversi edifici in stile Liberty e proseguire lungo la pista ciclabile a ridosso dei Murazzi, il sistema di barriere a protezione dalle mareggiate.

Tappa obbligata è poi Malamocco, uno dei paesi più antichi della Laguna e sede della casa di Hugo Pratt, autore del personaggio di Corto Maltese.

Raggiunta la punta estrema dell’isola arriverai agli Alberoni, una piccola località tra dune e pinete dove si trova anche un’oasi del WWF, che protegge la tartaruga marina e il fratino, un piccolo uccello dalle lunghe zampe esili.

Da qui è quindi possibile proseguire l’itinerario su un traghetto ed esplorare anche l’isola di Pellestrina.

Come arrivare al Lido di Venezia

Dal Lido di Jesolo al Lido di Venezia: arrivare è semplicissimo! Partendo da Jesolo si può raggiungere Punta Sabbioni in bus con la linea 23/A oppure in auto, parcheggiando direttamente in loco (il parcheggio più vicino al molo è a pagamento).

Da qui si prende la linea 14 del traghetto ACTV e si arriva direttamente al Lido di Venezia, dove potrai iniziare la tua visita.

Questo elemento è stato inserito in news. Aggiungilo ai segnalibri.