HOME > INFORMAZIONI UTILI > COVID 19

Alcune semplici regole per la tua vacanza in tutta sicurezza: per te, per tutti!

Il testo fornisce utili consigli pratici per sostenere un modello di soggiorno attento alla tua salute e a quella di chi ti sta accanto.

Il nostro principale obiettivo è quello di ridurre il rischio di contagio per i singoli e per la collettività in tutti i settori e le attività, senza trascurare l’importanza di garantirti un’esperienza di vacanza serena e rilassante.

Al Ristorante

Queste indicazioni si applicano per ogni tipo di esercizio di somministrazione di pasti e bevande, come ristoranti, trattorie, pizzerie, self-service, bar, pub, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie (anche se collocati nell’ambito delle attività ricettive, all’interno di stabilimenti balneari e nei centri commerciali).

  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • Sono disponibili prodotti igienizzanti, in particolare all’entrata e in prossimità dei servizi igienici, che sono puliti più volte al giorno.

  • Prima di recarti al ristorante ti invitiamo sempre a telefonare per verificare la disponibilità e prenotare.

  • Tutti i locali garantiscono il mantenimento di almeno 1 mt di distanza tra i clienti. Aiutaci anche tu, rispettando questa semplice regola importante per la salute di tutti.

  • La consumazione al banco è consentita solo se può essere assicurata la distanza interpersonale di almeno 1 metro, ad eccezione delle persone congiunte.

  • La consumazione a buffet non è consentita.

  • Tutte le volte che non si è seduti al tavolo dovrà essere indossata la mascherina.

In Spiaggia

Le presenti indicazioni si applicano agli stabilimenti balneari, alle spiagge attrezzate e alle spiagge libere.

  • Per prenotare il posto spiaggia a Jesolo, nelle aree libere attrezzate pubbliche oppure presso le aree libere attrezzate degli stabilimenti/consorzi balneari, occorre utilizzare l’App J.Beach. 

  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • Sono disponibili prodotti igienizzanti, in particolare all’entrata e in prossimità dei servizi igienici, che sono puliti più volte al giorno.

  • Prima di recarti allo stabilimento balneare ti invitiamo sempre a telefonare per verificare la disponibilità e prenotare.

  • Tutti i bagni marini garantiscono il mantenimento di almeno 1 mt di distanza tra i clienti nelle aree comuni. Aiutaci anche tu, rispettando questa semplice regola importante per la salute di tutti.

  • Dovranno essere evitati gli assembramenti di più di cinque persone che non appartengano allo stesso nucleo familiare o che non siano conviventi.

  • È garantita una superficie di almeno 10 mt quadrati per ogni ombrellone.

  • Tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie a sdraio), quando non posizionate nel posto ombrellone, deve essere garantita una distanza di almeno 1 m.

  • È vietata la pratica di attività ludico-sportive di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti.

  • Le stesse regole valgono anche per le spiagge libere, anche quelle non attrezzate. È pertanto fondamentale una scelta consapevole di rispetto delle norme di distanziamento. Basta poco per tutelare te e gli altri: la migliore prevenzione passa proprio dalle tue scelte.

  • Gli sport individuali che si svolgono abitualmente in spiaggia (es. racchettoni) o in acqua (es. nuoto, surf, windsurf, kitesurf) possono essere regolarmente praticati, nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale. Diversamente, per gli sport di squadra (es. beach-volley, beach-soccer) sarà necessario rispettare le disposizioni delle istituzioni competenti.

  • Si raccomanda ai genitori/accompagnatori di avere cura di sorvegliare i bambini per il rispetto del distanziamento e delle norme igienico-comportamentali compatibilmente con il loro grado di autonomia e l’età degli stessi.

In hotel

Le presenti indicazioni si applicano alle strutture ricettive alberghiere, complementari e alloggi in agriturismo.

  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • È garantito il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro in tutte le aree comuni, anche favorendo la differenziazione dei percorsi all’interno delle strutture, con particolare attenzione alle zone di ingresso e uscita.

  • Bisogna sempre indossare la mascherina in tutti gli spazi comuni.

  • Nelle strutture sono stati installati sistemi per l’igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche, è importante usarle molto di frequente.

  • L’utilizzo degli ascensori dev’essere tale da consentire il rispetto della distanza interpersonale di 1 mt, pur con la mascherina, fatta esclusione per i componenti dello stesso nucleo familiare o gruppo di viaggiatori.

In campeggio
  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • È garantito il rispetto del distanziamento interpersonale (salvo gli appartenenti allo stesso nucleo familiare) di almeno un metro in tutte le aree comuni ed è favorita la differenziazione dei percorsi all’interno delle strutture, con particolare attenzione alle zone di ingresso e uscita.

  • È prevista la sorveglianza del rispetto dei distanziamenti sociali minimi da parte di personale incaricato.

  • Gli ospiti devono sempre utilizzare la mascherina quando non all’interno dell’area delimitata dalla piazzola personale e comunque sempre quando non è possibile garantire la distanza interpersonale di almeno un metro (salvo gli appartenenti allo stesso nucleo familiare) e quando non impegnati in attività fisica.

  • È garantita un’ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per l’igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche posizionati in varie postazioni all’interno della struttura, è importante usarli molto di frequente.

  • I lati aperti (porta d’accesso) delle unità abitative posizionate nella piazzola (camper, tenda, roulotte) devono rispettare una distanza di almeno 3 metri tra le altre unità abitative.

  • È raccomandata agli occupanti della piazzola la pulizia e sanificazione degli arredi esterni oltre a quelli interni.

  • Per le attività di ristorazione, balneazione, piscine e palestre, si applica quanto previsto nella specifica scheda.

Dal parrucchiere e dall’estetista

Le presenti indicazioni si applicano al settore della cura della persona: servizi degli acconciatori, barbieri ed estetisti.

  • È consentito l’accesso solo tramite prenotazione. Prima di recarti in questi esercizi dovrai sempre telefonare per verificare la disponibilità ed effettuare la prenotazione.

  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • La permanenza all’interno dei locali è consentita limitatamente al tempo indispensabile all’erogazione del servizio o trattamento.

  • Gli spazi sono organizzati per assicurare quanto più possibile il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti.

  • Nelle aree dei locali sono a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani, con la raccomandazione di procedere ad un loro frequente utilizzo.

  • L’operatore e il cliente, per tutto il tempo in cui, per l’espletamento della prestazione, devono mantenere una distanza inferiore a 1 metro devono indossare, compatibilmente con lo specifico servizio, una mascherina a protezione delle vie aeree.

  • Non si possono utilizzare saune, bagni turchi e vasche idromassaggio.

Nei negozi

Le presenti indicazioni si applicano al settore del commercio al dettaglio.

  • Per supermercati e centri commerciali, potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • Sono state previste regole di accesso, in base alle caratteristiche dei singoli esercizi, in modo da evitare assembramenti e assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti.

  • È garantita un’ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per l’igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche, con la raccomandazione di procedere ad un loro frequente utilizzo.

  • Nei negozi, supermercati e centri commerciali bisogna sempre indossare la mascherina.

Al mercato
  • Dovrà sempre essere mantenuto il distanziamento interpersonale di almeno 1 mt.

  • Gli accessi ai mercati coperti sono regolamentati e scaglionati in funzione degli spazi disponibili.

  • È garantita ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani. In particolare, detti sistemi sono sempre disponibili accanto ai sistemi di pagamento elettronico. Se ne raccomanda l’utilizzo.

  • È obbligatorio l’uso dei guanti “usa e getta” nelle attività di acquisto, particolarmente per l’acquisto di alimenti e bevande.

  • È obbligatorio l’utilizzo della mascherina ove non sia possibile assicurare il distanziamento interpersonale di almeno un metro.

In piscina

Le presenti indicazioni si applicano alle piscine pubbliche, alle piscine finalizzate a gioco acquatico e ad uso collettivo inserite in strutture già adibite in via principale ad altre attività ricettive (es. pubblici esercizi, hotel, agrituristiche, camping, etc.). Sono escluse le piscine ad usi speciali di cura, di riabilitazione e termale, e quelle alimentate ad acqua di mare.

  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • È vietato l’accesso del pubblico alle tribune, ove presenti. È vietato organizzare manifestazioni, eventi, feste e intrattenimenti in piscina.

  • Sono regolamentati i flussi degli spazi di attesa e nelle varie aree per favorire il rispetto del distanziamento sociale di almeno 1 metro.

  • È preferibile accedere agli impianti tramite prenotazione.

  • La densità di affollamento nelle aree solarium e verdi è calcolata con un indice di non meno di 7 mq di superficie di calpestio a persona. La densità di affollamento in vasca è calcolata con un indice di 7 mq di superficie di acqua a persona.

  • Le sedie a sdraio e i lettini nei solarium delle piscine sono disposti in modo che sia garantita la distanza di almeno 1,5 mq. tra persone non appartenenti allo stesso nucleo familiare o conviventi.

  • Si rammentano le consuete norme di sicurezza igienica in acqua di piscina: prima di entrare nell’acqua di vasca provvedere ad una accurata doccia saponata su tutto il corpo; è obbligatorio l’uso della cuffia; è vietato sputare, soffiarsi il naso, urinare in acqua; ai bambini molto piccoli far indossare i pannolini contenitivi.

  • Si raccomanda ai genitori/accompagnatori di avere cura di sorvegliare i bambini per il rispetto del distanziamento e delle norme igienico-comportamentali compatibilmente con il loro grado di autonomia e l’età degli stessi.

In palestra
  • Gli accessi sono regolamentati e le attività sono programmate in modo da evitare condizioni di assembramento e aggregazioni.

  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • Negli spogliatoi e nelle docce sono garantite le distanze di almeno 1 metro, anche regolamentando l’accesso agli stessi.

  • Sono attentamente regolamentati i flussi, gli spazi di attesa, l’accesso alle diverse aree, il posizionamento di attrezzi e macchine al fine di garantire la distanza di sicurezza. Almeno 1 metro per le persone mentre non svolgono attività fisica; almeno 2 metri durante l’attività fisica (con particolare attenzione a quella intensa).

  • Le strutture sono dotate di dispenser con soluzioni idroalcoliche per l’igiene delle mani dei frequentatori/clienti/ospiti in punti ben visibili. È obbligatorio igienizzare le mani sempre all’ingresso e all’uscita.

  • Le macchine o degli attrezzi usati in palestra devono essere sanificati dopo il loro utilizzo da coloro che ne hanno fatto uso. Un gesto semplice per ciascuno di noi, indispensabile per garantire la salute di tutti. Le strutture mettono a disposizione i sistemi di sanificazione ad uso degli utenti.

  • È vietato condividere borracce, bicchieri e bottiglie e scambiare con altri utenti oggetti quali asciugamani, accappatoi o altro.

  • In palestra vanno utilizzate apposite calzature previste esclusivamente a questo scopo.

  • Tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale, anche qualora depositati negli appositi armadietti.

Negli impianti sportivi all’aperto

Le presenti indicazioni si applicano a tutti gli impianti sportivi dove si pratica attività all’aperto che hanno strutture al chiuso di servizio (reception, , deposito attrezzi, sala ricezione, direzione gara, etc).

  • Gli accessi sono regolamentati e le attività sono programmate in modo da evitare condizioni di assembramento e aggregazioni.

  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • Gli attrezzi e le macchine sono distanziati per garantire gli spazi necessari per il rispetto della distanza di sicurezza; sono delimitate zone di rispetto e percorsi con distanza minima fra le persone non inferiore a 1 metro mentre non si svolge attività fisica.

  • Se la distanza sociale di almeno 1 mt non può essere rispettata bisogna indossare la mascherina.

  • Il personale delle strutture è formato e verifica che non via siano comportamenti scorretti e indirizza gli utenti al rispetto di tutte le norme igieniche e di distanziamento sociale.

  • Per gli utenti è obbligatoria l’igiene delle mani prima e dopo l’accesso.

  • È vietato condividere borracce, bicchieri e bottiglie e scambiare con altri utenti oggetti quali asciugamani, accappatoi o altro.

  • Le macchine o degli attrezzi usati in palestra devono essere sanificati dopo il loro utilizzo da coloro che ne hanno fatto uso. Un gesto semplice per ciascuno di noi, indispensabile per garantire la salute di tutti. Le strutture mettono a disposizione i sistemi di sanificazione ad uso degli utenti.

  • Non devono essere utilizzati gli spogliatoi e le docce.

Al Museo e in biblioteca
  • Tutti i musei, gli archivi, le biblioteche e le istituzioni culturali in genere che svolgano servizi aperti alla fruizione dei visitatori hanno predisposto specifici piani di accesso (giorni di apertura, orari, numero massimo visitatori, sistema di prenotazione, etc.) da reperire in rete o in loco.

  • Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

  • I visitatori devono sempre indossare la mascherina.

  • Nei locali sono a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.

  • L’utilizzo di ascensori, dove possibile, è stato limitato e riservato a persone con disabilità motoria.

  • Le audioguide o i supporti informativi ad uso promiscuo sono adeguatamente sanificati al termine di ogni utilizzo. È in ogni caso preferibile l’utilizzo di dispositivi personali per la fruizione delle informazioni.

HAI DELLE RICHIESTE SPECIFICHE?

Compila il nostro form di contatto:

Accetto le condizioni della privacy policy

NON TROVI QUELLO CHE STAI CERCANDO?

Utilizza la barra di ricerca sottostante: